Il saggio analizza la definizione e la critica di Adriano Tilgher al concetto di storicismo, che nel suo pensiero riveste un’importanza determinante. Per Tilgher infatti lo storicismo è l’espressione tipica della “società borghese moderna”, caratterizzata da una vena attivistica che solo l’ideologia tipicamente storicista del “progresso” era riuscita a irreggimentare entro le maglie di una prassi riformista. Tilgher interpreta la “crisi” del primo dopoguerra come la crisi di questa ideologia, e individua nello “scetticismo storicistico” la nuova prospettiva teorica della cultura europea contemporanea.

Adriano Tilgher critico dello storicismo

FARAONE, Rosa
2005

Abstract

Il saggio analizza la definizione e la critica di Adriano Tilgher al concetto di storicismo, che nel suo pensiero riveste un’importanza determinante. Per Tilgher infatti lo storicismo è l’espressione tipica della “società borghese moderna”, caratterizzata da una vena attivistica che solo l’ideologia tipicamente storicista del “progresso” era riuscita a irreggimentare entro le maglie di una prassi riformista. Tilgher interpreta la “crisi” del primo dopoguerra come la crisi di questa ideologia, e individua nello “scetticismo storicistico” la nuova prospettiva teorica della cultura europea contemporanea.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11570/1434132
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact