Il contributo tratta il tema tentando di far emergere il significato di non poche evoluzioni che le formule di cui agli artt. 143 ss. c.c. hanno subito e le prospettive future. L’art. 143 c.c. sviluppa il principio di uguaglianza morale e giuridica dei coniugi riconosciuto dall’art. 29 Cost., ma ad una più attenta lettura la norma non sembra esaurire il contenuto di natura personale dei rapporti intersoggettivi tra coniugi. Ai doveri tipici espressamente elencati si vanno ad affiancare anche i doveri c.d. impliciti, che trovano il loro fondamento nell’art. 2 Cost. e cioè nel riconoscimento dei diritti inviolabili dell’uomo anche nelle formazioni sociali ove svolge la sua personalità. Vanno ridefinendosi nella realtà, nella riflessione della dottrina e nelle decisioni delle Corti i significati dei diritti e degli obblighi coniugali che derivano dal matrimonio; si reclamano nuovi strumenti rimediali; incerto e sfumato appare il contenuto della comunione materiale e spirituale dei coniugi; nuove istanze autonomistiche e di libertà si manifestano nell’ordine familiare; contemporaneamente, il principio di solidarietà dispiega sempre più i propri effetti anche nella dimensione post-coniugale e nell’ambito della famiglia di fatto.

I rapporti personali nella famiglia

TOMMASINI, Raffaele
2005

Abstract

Il contributo tratta il tema tentando di far emergere il significato di non poche evoluzioni che le formule di cui agli artt. 143 ss. c.c. hanno subito e le prospettive future. L’art. 143 c.c. sviluppa il principio di uguaglianza morale e giuridica dei coniugi riconosciuto dall’art. 29 Cost., ma ad una più attenta lettura la norma non sembra esaurire il contenuto di natura personale dei rapporti intersoggettivi tra coniugi. Ai doveri tipici espressamente elencati si vanno ad affiancare anche i doveri c.d. impliciti, che trovano il loro fondamento nell’art. 2 Cost. e cioè nel riconoscimento dei diritti inviolabili dell’uomo anche nelle formazioni sociali ove svolge la sua personalità. Vanno ridefinendosi nella realtà, nella riflessione della dottrina e nelle decisioni delle Corti i significati dei diritti e degli obblighi coniugali che derivano dal matrimonio; si reclamano nuovi strumenti rimediali; incerto e sfumato appare il contenuto della comunione materiale e spirituale dei coniugi; nuove istanze autonomistiche e di libertà si manifestano nell’ordine familiare; contemporaneamente, il principio di solidarietà dispiega sempre più i propri effetti anche nella dimensione post-coniugale e nell’ambito della famiglia di fatto.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11570/1435975
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact