L'EUTANASIA COME VERSIONE POSTMODERNA DI ENDOCANNIBALISMO