Chiesa, politica e popolo: Gioacchino Ventura e Luigi Sturzo