Una via italiana al censimento demografico per il terzo millennio?