Tra la scuola storica e la lezione di Croce: Dionisotti e la letteratura umanistica