Recensione di E. GHIDETTI, "Il poeta la morte e la fanciulla"