La clausola condizionale è una pattuizione che consente di subordinare la nascita o il venir meno degli effetti del contratto al verificarsi di un evento futuro ed incerto. La condizione che sospende l'efficacia del contratto è detta condizione sospensiva, quella che ne prevede l'eventuale risoluzione è detta risolutiva. Nell'esercizio della loro autonomia contrattuale, le parti possono pattuire una condizione sospensiva o risolutiva anche nell'interesse esclusivo di uno soltanto dei contraenti. Essa assume la funzione di tutela del contraente a cui favore è apposta, nel senso che il soggetto è indotto a stipulare il contratto proprio dalla possibilità di apporre la condizione che salvaguarda l'attuazione degli interessi programmati a fronte dell'accadimento o non accadimento di un evento futuro. Non risulta essere stato risolto univocamente il nodo della riconducibilità o meno della condizione unilaterale allo schema consueto della condizione. Quest'ultima, infatti, non opera in modo automatico, nel senso che le parti non assumono alcuna iniziativa perché la condizione operi e, in caso di suo avveramento, si producono gli effetti.

Condizione unilaterale

TOMMASINI, Maria
2003

Abstract

La clausola condizionale è una pattuizione che consente di subordinare la nascita o il venir meno degli effetti del contratto al verificarsi di un evento futuro ed incerto. La condizione che sospende l'efficacia del contratto è detta condizione sospensiva, quella che ne prevede l'eventuale risoluzione è detta risolutiva. Nell'esercizio della loro autonomia contrattuale, le parti possono pattuire una condizione sospensiva o risolutiva anche nell'interesse esclusivo di uno soltanto dei contraenti. Essa assume la funzione di tutela del contraente a cui favore è apposta, nel senso che il soggetto è indotto a stipulare il contratto proprio dalla possibilità di apporre la condizione che salvaguarda l'attuazione degli interessi programmati a fronte dell'accadimento o non accadimento di un evento futuro. Non risulta essere stato risolto univocamente il nodo della riconducibilità o meno della condizione unilaterale allo schema consueto della condizione. Quest'ultima, infatti, non opera in modo automatico, nel senso che le parti non assumono alcuna iniziativa perché la condizione operi e, in caso di suo avveramento, si producono gli effetti.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11570/1704182
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact