Il lavoro, dopo una premessa introduttiva sulla necessità di un approccio interdisciplinare in tema di violenza e di maltrattamento, per raggiungere l’obiettivo di una reale tutela del minore, e dei soggetti deboli in famiglia in generale, ripercorre le tappe normative più significative nazionali e regionali sull’argomento. L’ampiezza della tematica consente di ripercorrere anche le vicende normative, che riguardano l’istituto della famiglia, da famiglia legittima a consorzio fra persone, a unioni di genere; e il tema del maltrattamento (diretto, indiretto). Nel contesto familiare il maltrattamento per i caratteri della ripetitività, per le modalità e la particolare delicatezza dei profili di dignità su cui va ad incidere, assume un rilievo specifico, al punto che l’ordinamento con la legge n. 154 del 2001 ha inserito gli ordini di protezione civili, che diventano operanti in caso di mancata separazione giudiziale. Il lavoro è completato con una rassegna giurisprudenziale sui maltrattamenti e violenze e su riferimenti ai soggetti maltrattanti (familiari, nonni, conviventi etc.).

La famiglia maltrattante

PANUCCIO, Francesca
2008-01-01

Abstract

Il lavoro, dopo una premessa introduttiva sulla necessità di un approccio interdisciplinare in tema di violenza e di maltrattamento, per raggiungere l’obiettivo di una reale tutela del minore, e dei soggetti deboli in famiglia in generale, ripercorre le tappe normative più significative nazionali e regionali sull’argomento. L’ampiezza della tematica consente di ripercorrere anche le vicende normative, che riguardano l’istituto della famiglia, da famiglia legittima a consorzio fra persone, a unioni di genere; e il tema del maltrattamento (diretto, indiretto). Nel contesto familiare il maltrattamento per i caratteri della ripetitività, per le modalità e la particolare delicatezza dei profili di dignità su cui va ad incidere, assume un rilievo specifico, al punto che l’ordinamento con la legge n. 154 del 2001 ha inserito gli ordini di protezione civili, che diventano operanti in caso di mancata separazione giudiziale. Il lavoro è completato con una rassegna giurisprudenziale sui maltrattamenti e violenze e su riferimenti ai soggetti maltrattanti (familiari, nonni, conviventi etc.).
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11570/1707164
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact