Partito del futuro e pluralità delle pratiche alternative