La valorizzazione dell'autonomia privata nel diritto societario costituisce una delle istanze della legge delega accolte dal legislatore riformista, trovando una specifica applicazione nel nuovo diritto societario. Questo ampliamento viene tuttavia bilanciato dalla tutela degli interessi delle minoranze, dei terzi, dei diritti fondamentali di soci, dimostrando di optare per una soluzione che assicuri tale tutela senza comunque pregiudicare la stabilità del governo delle società, per il principio della conservazione dell'impresa e quello della certezza dei rapporti riferibili ad essa.

L'autonomia contrattuale nel diritto societario e l'abuso della minoranza nelle società di capitali.

CHIANTIA, Antonietta
2010

Abstract

La valorizzazione dell'autonomia privata nel diritto societario costituisce una delle istanze della legge delega accolte dal legislatore riformista, trovando una specifica applicazione nel nuovo diritto societario. Questo ampliamento viene tuttavia bilanciato dalla tutela degli interessi delle minoranze, dei terzi, dei diritti fondamentali di soci, dimostrando di optare per una soluzione che assicuri tale tutela senza comunque pregiudicare la stabilità del governo delle società, per il principio della conservazione dell'impresa e quello della certezza dei rapporti riferibili ad essa.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11570/1907545
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact