L'eterno e l'effimero. Contributi per una lettura altra del mutamento sociale