Il cosmopolitismo maltese ha componenti epocali, etno-geografiche, religiose, sociali, occupazionali, che è possibile distinguere in base ad una periodizzazione e ad una identificazione dei flussi. I secoli XVI e XVII sono stati un momento di intensi movimenti di popolazione in direzione dell'isola e del suo porto. La presenza degli stranieri, a parte i Cavalieri, non è raggruppata in quartieri. Gli Archivi Nazionali come quelli dell'Inquisizione e dell'Ordine dei Cavalieri, testimoniano una massa di emigrazioni individuali. Fu soprattutto tra la fine del XVIII secolo e le prime due decadi del XIX, che Malta conobbe un incredibile 'ricambio umano'. Già alla fine del XVII secolo, e soprattutto durante il XVIII, Malta sviluppò la sua dimensione commerciale, entrando a far parte delle moderne reti economiche che legavano due sponde antagoniste e 'partners' al tempo stesso.

Il cosmopolitismo e l’identità marittima maltese

2010

Abstract

Il cosmopolitismo maltese ha componenti epocali, etno-geografiche, religiose, sociali, occupazionali, che è possibile distinguere in base ad una periodizzazione e ad una identificazione dei flussi. I secoli XVI e XVII sono stati un momento di intensi movimenti di popolazione in direzione dell'isola e del suo porto. La presenza degli stranieri, a parte i Cavalieri, non è raggruppata in quartieri. Gli Archivi Nazionali come quelli dell'Inquisizione e dell'Ordine dei Cavalieri, testimoniano una massa di emigrazioni individuali. Fu soprattutto tra la fine del XVIII secolo e le prime due decadi del XIX, che Malta conobbe un incredibile 'ricambio umano'. Già alla fine del XVII secolo, e soprattutto durante il XVIII, Malta sviluppò la sua dimensione commerciale, entrando a far parte delle moderne reti economiche che legavano due sponde antagoniste e 'partners' al tempo stesso.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11570/1907896
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact