In questo contributo si vuole fornire una possibile indicazione per le forme di integrazione realizzabili tra dati di ricerca teoricamente distanti tra loro: quelli provenienti dalle scienze cognitive e quelli derivanti dalle esperienze psicopatologiche. In sostanza si cercherà di mostrare come sia la maturazione del quadro epistemologico delle scienze cognitive, sia la presa di consapevolezza in ambito psichiatrico – ma anche psicopatologico – della rilevanza dei dati raccolti in campo neuroscientifico (ma anche etologico ed evolutivo) costituiscano una possibile piattaforma comune per l’integrazione proficua di prospettive prima considerate dai più quasi inconciliabili.

Appunti per una prospettiva evoluzionistica nella psicopatologia cognitiva

FALZONE, Alessandra
2011

Abstract

In questo contributo si vuole fornire una possibile indicazione per le forme di integrazione realizzabili tra dati di ricerca teoricamente distanti tra loro: quelli provenienti dalle scienze cognitive e quelli derivanti dalle esperienze psicopatologiche. In sostanza si cercherà di mostrare come sia la maturazione del quadro epistemologico delle scienze cognitive, sia la presa di consapevolezza in ambito psichiatrico – ma anche psicopatologico – della rilevanza dei dati raccolti in campo neuroscientifico (ma anche etologico ed evolutivo) costituiscano una possibile piattaforma comune per l’integrazione proficua di prospettive prima considerate dai più quasi inconciliabili.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11570/1911027
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact