Manifestazioni depressive nella sclerosi multipla: processi endogeni o reattivi?