Recensione a I. Toth, Matematica ed emozioni