Lo studio ha mirato ad analizzare gli effetti del terremoto del 1908 sull’assetto demografico di Messina; il sisma, definito come “uno sconvolgimento tale da intaccare una società nelle fondamenta e da modificarne durevolmente il corso” , segnò, infatti, una cesura nell’intera vita cittadina; buona parte del tessuto umano messinese fu travolta, in parte perita sotto le macerie, in parte in fuga verso le città vicine, talvolta temporaneamente, talaltra definitivamente; decaddero per alcuni anni le attività portuali e mercantili di Messina, che, come è ben noto, ne avevano caratterizzato l’economia nei secoli; come del resto declinò la produzione industriale, legata tra la fine dell’ 800 ed il principio del ‘900 alla produzione tessile, all’industria conciaria e dei derivati agrumari. Attraverso il raffronto dei dati rilevati alla vigilia del sisma e negli anni immediatamente successivi sono state vagliate le trasformazioni della compagine demografica nella sua dinamica, nella composizione per sesso, nell’ l’articolazione in classi di età, nel modificarsi del livello di alfabetizzazione e dello stato civile e soprattutto nelle variazioni della distribuzione della forza-lavoro nei diversi settori delle attività economiche.

Il terremoto del 1908 ed il trend demografico a Messina

POLTO, Corradina
2010

Abstract

Lo studio ha mirato ad analizzare gli effetti del terremoto del 1908 sull’assetto demografico di Messina; il sisma, definito come “uno sconvolgimento tale da intaccare una società nelle fondamenta e da modificarne durevolmente il corso” , segnò, infatti, una cesura nell’intera vita cittadina; buona parte del tessuto umano messinese fu travolta, in parte perita sotto le macerie, in parte in fuga verso le città vicine, talvolta temporaneamente, talaltra definitivamente; decaddero per alcuni anni le attività portuali e mercantili di Messina, che, come è ben noto, ne avevano caratterizzato l’economia nei secoli; come del resto declinò la produzione industriale, legata tra la fine dell’ 800 ed il principio del ‘900 alla produzione tessile, all’industria conciaria e dei derivati agrumari. Attraverso il raffronto dei dati rilevati alla vigilia del sisma e negli anni immediatamente successivi sono state vagliate le trasformazioni della compagine demografica nella sua dinamica, nella composizione per sesso, nell’ l’articolazione in classi di età, nel modificarsi del livello di alfabetizzazione e dello stato civile e soprattutto nelle variazioni della distribuzione della forza-lavoro nei diversi settori delle attività economiche.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11570/1917448
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact