La latinizzazione dell’alfabeto russo come gioco linguistico