Alcune riflessioni sulla traduzione letteraria: commento alla versione italiana del romanzo di Moisés Pascual Pozas Espejos de humo