La filosofia degli scienziati contemporanei. Heisenberg e Prigogine