Il saggio ricostruisce le interpretazioni del "Leviatano" date dai sostenitori dell'assolutismo inglese nella seconda metà del XVII secolo e nei primi decenni del XVIII. Mentre Hobbes è oggi considerato uno dei più decisi assertori dell'assolutismo monarchico, l'a. rileva che i più influenti teorici dell'assolutismo nell'età di Hobbes, da Filmer a Clarendon, denunciarono le implicazioni potenzialmente destabilizzanti e sovversive della sua dottrina. Il saggio espone le ragioni dei critici conservatori di Hobbes e ne segue le argomentazioni.

Assolutismo sovversivo? Una nota sulla complessità del dispositivo hobbesiano

Di Sciullo, Franco Maria
2019

Abstract

Il saggio ricostruisce le interpretazioni del "Leviatano" date dai sostenitori dell'assolutismo inglese nella seconda metà del XVII secolo e nei primi decenni del XVIII. Mentre Hobbes è oggi considerato uno dei più decisi assertori dell'assolutismo monarchico, l'a. rileva che i più influenti teorici dell'assolutismo nell'età di Hobbes, da Filmer a Clarendon, denunciarono le implicazioni potenzialmente destabilizzanti e sovversive della sua dottrina. Il saggio espone le ragioni dei critici conservatori di Hobbes e ne segue le argomentazioni.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11570/3148235
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact