Filosofia e scienza: qual è il terreno comune?