Le imprese private, soprattutto americane, stanno investendo nella possibilità di utilizzare veicoli in grado di raggiungere altezze suborbitali, da utilizzare per scopi commerciali, in particolare per quel settore del mercato caratterizzato da un turismo spaziale. L’italia, per la sua posizione, per le condizioni climatiche e di visibilità, potrebbe essere un plesso privilegiato per la realizzazione di uno spazioporto, una infrastruttura strategica per il decollo e l’atterraggio di tali veicoli. L’articolo analizza alcune delle principali problematiche che dovranno essere affrontate per realizzare uno spazioporto italiano.

Dall'aeroporto allo spazioporto

A. Marino
2019

Abstract

Le imprese private, soprattutto americane, stanno investendo nella possibilità di utilizzare veicoli in grado di raggiungere altezze suborbitali, da utilizzare per scopi commerciali, in particolare per quel settore del mercato caratterizzato da un turismo spaziale. L’italia, per la sua posizione, per le condizioni climatiche e di visibilità, potrebbe essere un plesso privilegiato per la realizzazione di uno spazioporto, una infrastruttura strategica per il decollo e l’atterraggio di tali veicoli. L’articolo analizza alcune delle principali problematiche che dovranno essere affrontate per realizzare uno spazioporto italiano.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
ADELE MARINO.pdf

solo gestori archivio

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 175.08 kB
Formato Adobe PDF
175.08 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11570/3151640
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact