L’impatto della rivoluzione di Castro sulla storia politica del continente americano, ci offre un’opportunità di riflettere sul ruolo delle università e della cultura nell’isola. Si tratta di un esercizio intellettuale necessario e di una certa importanza epistemologica posto che la rivoluzione fu essa stessa uno spartiacque storico, nei suoi effetti decisivo, costituendo l’ultimo tentativo di concretizzazione di un processo caratterizzato da successive frustrazioni e riaffermazioni e di costruzione di una reale sovranità nazionale.

Il castrismo nelle università cubane: la polemica teorica degli anni Sessanta,

Cannataro Italia
2020

Abstract

L’impatto della rivoluzione di Castro sulla storia politica del continente americano, ci offre un’opportunità di riflettere sul ruolo delle università e della cultura nell’isola. Si tratta di un esercizio intellettuale necessario e di una certa importanza epistemologica posto che la rivoluzione fu essa stessa uno spartiacque storico, nei suoi effetti decisivo, costituendo l’ultimo tentativo di concretizzazione di un processo caratterizzato da successive frustrazioni e riaffermazioni e di costruzione di una reale sovranità nazionale.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11570/3175207
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact