Il terrore ai tempi del coronavirus: tra mostri, irresponsabili e bravi cittadini.