La parola e il silenzio. Echi dell'ultimo Ovidio in un dittico paratestuale sidoniano