La scheda sottrae ad Alessandro Cortesi l'attribuzione del carme adespoto e anepigrafo in lode di Sisto IV presente alla fine dell'operetta De statu perfecti hominis di Isacco Argiropulo, rivendicando allo stesso Isacco la composizione del breve componimento.

Città del Vaticano, Biblioteca Apostolica Vaticana, Vat. lat. 1133 (scgeda n. 45)

Daniela Gionta
2020

Abstract

La scheda sottrae ad Alessandro Cortesi l'attribuzione del carme adespoto e anepigrafo in lode di Sisto IV presente alla fine dell'operetta De statu perfecti hominis di Isacco Argiropulo, rivendicando allo stesso Isacco la composizione del breve componimento.
978-88-596-2156-0
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11570/3204227
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact