Il cognitivismo clinico e la psicopatologia