Le misure di sintesi della performance economico–finanziaria delle imprese (Indicatori Compositi — IC) sono strumenti che permettono un più efficace confronto delle performance aziendali di imprese differenti. Il loro utilizzo, sia a fini descrittivi che previsivi, è essenziale per effettuare un’analisi sistemica degli indici calcolabili attraverso la c.d. analisi di bilancio, credit scoring, trading, budgeting, benchmarking, ecc. In sostanza, in condizioni di incertezza è considerato più facile prendere decisioni interpretando IC piuttosto che identificando pattern e/o tendenze comuni tra molti indici di bilancio separati, calcolati come ratios o margini. In letteratura numerose sono le tecniche e gli approcci matematico– statistici descrittivi o previsivi, che permettono di esprimere in modo sintetico e ordinabile le performance aziendali. In questo senso, è possibile scegliere tra tecniche di aggregazione parametriche e non–parametriche. Nel presente lavoro si vuole fornire un contributo al dibattito sulla sintesi della performance economico–finanziaria aziendale mediante Data Envelopment Analysis (DEA), Analisi delle Componenti Principali (ACP) e PCA–DEA utilizzando come benchmark la q di Tobin.

Tecniche di sintesi della performance economico–finanziaria d’impresa. Un confronto tra DEA, ACP e ACP-DEA

Bruno Ricca
2021

Abstract

Le misure di sintesi della performance economico–finanziaria delle imprese (Indicatori Compositi — IC) sono strumenti che permettono un più efficace confronto delle performance aziendali di imprese differenti. Il loro utilizzo, sia a fini descrittivi che previsivi, è essenziale per effettuare un’analisi sistemica degli indici calcolabili attraverso la c.d. analisi di bilancio, credit scoring, trading, budgeting, benchmarking, ecc. In sostanza, in condizioni di incertezza è considerato più facile prendere decisioni interpretando IC piuttosto che identificando pattern e/o tendenze comuni tra molti indici di bilancio separati, calcolati come ratios o margini. In letteratura numerose sono le tecniche e gli approcci matematico– statistici descrittivi o previsivi, che permettono di esprimere in modo sintetico e ordinabile le performance aziendali. In questo senso, è possibile scegliere tra tecniche di aggregazione parametriche e non–parametriche. Nel presente lavoro si vuole fornire un contributo al dibattito sulla sintesi della performance economico–finanziaria aziendale mediante Data Envelopment Analysis (DEA), Analisi delle Componenti Principali (ACP) e PCA–DEA utilizzando come benchmark la q di Tobin.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11570/3214560
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact