La sentenza in esame verifica prevalentemente alcuni aspetti connessi alla concreta applicazione degli istituti della comunicazione dei motivi ostativi all’accoglimento dell’istanza nella sede della procedura di rilascio del permesso di soggiorno. Nella fattispecie, il Consiglio di Stato afferma che l’irreperibilità dell’istante «non è circostanza sufficiente a far venir meno in capo alla Questura l’obbligo di adottare il preavviso ex art. 10 bis della L. n. 241 del 1990». A sostegno delle proprie argomentazioni, non si limita a mettere in relazione il procedimento di cui al T.U. Immigrazione e le regole dell’azione amministrativa, ma si spinge a verificare l’effettiva funzione alla quale tale relazione è destinata, in chiave di tutela delle garanzie procedimentali del cittadino straniero. Sotto un diverso profilo, non si limita ad un approccio formalistico, ma fonda la propria decisione su un interessante sforzo interpretativo ed eziologico dei fatti di causa e dei fenomeni emergenti.

Procedura per il rilascio del permesso di soggiorno e preavviso di rigetto. Verso una tutela “rafforzata” delle garanzie procedimentali dei cittadini stranieri? A proposito di una recente sentenza del Consiglio di Stato

Laura Pergolizzi
2021-01-01

Abstract

La sentenza in esame verifica prevalentemente alcuni aspetti connessi alla concreta applicazione degli istituti della comunicazione dei motivi ostativi all’accoglimento dell’istanza nella sede della procedura di rilascio del permesso di soggiorno. Nella fattispecie, il Consiglio di Stato afferma che l’irreperibilità dell’istante «non è circostanza sufficiente a far venir meno in capo alla Questura l’obbligo di adottare il preavviso ex art. 10 bis della L. n. 241 del 1990». A sostegno delle proprie argomentazioni, non si limita a mettere in relazione il procedimento di cui al T.U. Immigrazione e le regole dell’azione amministrativa, ma si spinge a verificare l’effettiva funzione alla quale tale relazione è destinata, in chiave di tutela delle garanzie procedimentali del cittadino straniero. Sotto un diverso profilo, non si limita ad un approccio formalistico, ma fonda la propria decisione su un interessante sforzo interpretativo ed eziologico dei fatti di causa e dei fenomeni emergenti.
979-12-5976-074-6
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11570/3240490
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact