Di seguito al primo tomo (che, oltre ad una ragionata ‘biografia culturale’ dell’autore, conteneva – supplendo lacune e difetti delle precedenti edizioni – il testo critico delle opere dellavalliane: le opere in versi [le tragedie Judith, Ester e La reina di Scozia; la tragicomedia Adelonda di Frigia; il superstite corpus di rime varie], e le opere in prosa [il Ragionamento fatto ne la raunanza de gli Stati della Francia per l’elezione d’un re; l’Orazione nelle essequie di Filippo Terzo e l’Orazione nelle essequie della Duchessa di Feria]), questo secondo tomo è costituito da due Appendici e dalla Nota ai testi. Nella prima Appendice si dà l’edizione (accompagnata dai relativi apparati): delle due redazioni manoscritte della Reina, messe a fronte, con interni richiami alla lezione della princeps (che aveva trovato posto nel tomo I); dell’autografo abbozzo di poemetto dedicato al Conte Verde e alla sua conquista di Rodi, celebrativo di casa Savoia; dei Concerti cantati e suonati nella rappresentazione in corte dell’Adelonda (nelle due redazioni sopravvissute). Nella seconda Appendice si dà l’edizione dell’autografa lettera del Della Valle al Marchese Pallavicino, unica testimonianza epistolare del poeta astigiano. La Nota ai testi scandaglia l’intera tradizione delle opere, offrendo una scrupolosa descrizione della vicenda ‘interna’ ed ‘esterna’ di tutti i testimoni. Allegata è la tavola dei criteri di edizione, sostanzialmente conservativi.

Federico della Valle, Opere

DURANTE, Matteo
2005

Abstract

Di seguito al primo tomo (che, oltre ad una ragionata ‘biografia culturale’ dell’autore, conteneva – supplendo lacune e difetti delle precedenti edizioni – il testo critico delle opere dellavalliane: le opere in versi [le tragedie Judith, Ester e La reina di Scozia; la tragicomedia Adelonda di Frigia; il superstite corpus di rime varie], e le opere in prosa [il Ragionamento fatto ne la raunanza de gli Stati della Francia per l’elezione d’un re; l’Orazione nelle essequie di Filippo Terzo e l’Orazione nelle essequie della Duchessa di Feria]), questo secondo tomo è costituito da due Appendici e dalla Nota ai testi. Nella prima Appendice si dà l’edizione (accompagnata dai relativi apparati): delle due redazioni manoscritte della Reina, messe a fronte, con interni richiami alla lezione della princeps (che aveva trovato posto nel tomo I); dell’autografo abbozzo di poemetto dedicato al Conte Verde e alla sua conquista di Rodi, celebrativo di casa Savoia; dei Concerti cantati e suonati nella rappresentazione in corte dell’Adelonda (nelle due redazioni sopravvissute). Nella seconda Appendice si dà l’edizione dell’autografa lettera del Della Valle al Marchese Pallavicino, unica testimonianza epistolare del poeta astigiano. La Nota ai testi scandaglia l’intera tradizione delle opere, offrendo una scrupolosa descrizione della vicenda ‘interna’ ed ‘esterna’ di tutti i testimoni. Allegata è la tavola dei criteri di edizione, sostanzialmente conservativi.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11570/1432970
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact