Le rickettsiosi sono malattie trasmesse da pidocchi, pulci, acari e zecche, non inserite in quelle soggette alla rete di sorveglianza europea istituita con decisione n. 2119/98/ce del parlamento europeo (GU 3-10-1998, L. 268/1). In Italia è prevista, invece, la denuncia obbligatoria di tali malattie all’AUSL competente, in quanto, le medesime rientrano nella II classe della elencazione specifica delle malattie infettive e diffusive (prevista dal sistema informativo delle malattie infettive -DM 15.12.1990) per le quali il relativo criterio di validazione trova conferma attraverso il giudizio clinico e sierologico. Clinicamente si manifestano in modo simile e sono caratterizzate da febbre moderata o alta, associata a malessere generale e frequente comparsa di eritema generalizzato maculopapulare, a partenza dalle estremità degli arti, in terza-quinta giornata. Sono causate da batteri della famiglia delle Rickettsiaceae (microrganismi intracellulari obbligati)Le rickettsiosi sono malattie trasmesse da pidocchi, pulci, acari e zecche, non inserite in quelle soggette alla rete di sorveglianza europea istituita con decisione n. 2119/98/ce del parlamento europeo (GU 3-10-1998, L. 268/1). In Italia è prevista, invece, la denuncia obbligatoria di tali malattie all’AUSL competente, in quanto, le medesime rientrano nella II classe della elencazione specifica delle malattie infettive e diffusive (prevista dal sistema informativo delle malattie infettive -DM 15.12.1990) per le quali il relativo criterio di validazione trova conferma attraverso il giudizio clinico e sierologico. Clinicamente si manifestano in modo simile e sono caratterizzate da febbre moderata o alta, associata a malessere generale e frequente comparsa di eritema generalizzato maculopapulare, a partenza dalle estremità degli arti, in terza-quinta giornata. Sono causate da batteri della famiglia delle Rickettsiaceae (microrganismi intracellulari obbligati).

Rickettsiosi e professioni a rischio:osservazione di un caso.

SPATARI, Giovanna;SAPIENZA, Daniela;ASMUNDO, Alessio
2005

Abstract

Le rickettsiosi sono malattie trasmesse da pidocchi, pulci, acari e zecche, non inserite in quelle soggette alla rete di sorveglianza europea istituita con decisione n. 2119/98/ce del parlamento europeo (GU 3-10-1998, L. 268/1). In Italia è prevista, invece, la denuncia obbligatoria di tali malattie all’AUSL competente, in quanto, le medesime rientrano nella II classe della elencazione specifica delle malattie infettive e diffusive (prevista dal sistema informativo delle malattie infettive -DM 15.12.1990) per le quali il relativo criterio di validazione trova conferma attraverso il giudizio clinico e sierologico. Clinicamente si manifestano in modo simile e sono caratterizzate da febbre moderata o alta, associata a malessere generale e frequente comparsa di eritema generalizzato maculopapulare, a partenza dalle estremità degli arti, in terza-quinta giornata. Sono causate da batteri della famiglia delle Rickettsiaceae (microrganismi intracellulari obbligati)Le rickettsiosi sono malattie trasmesse da pidocchi, pulci, acari e zecche, non inserite in quelle soggette alla rete di sorveglianza europea istituita con decisione n. 2119/98/ce del parlamento europeo (GU 3-10-1998, L. 268/1). In Italia è prevista, invece, la denuncia obbligatoria di tali malattie all’AUSL competente, in quanto, le medesime rientrano nella II classe della elencazione specifica delle malattie infettive e diffusive (prevista dal sistema informativo delle malattie infettive -DM 15.12.1990) per le quali il relativo criterio di validazione trova conferma attraverso il giudizio clinico e sierologico. Clinicamente si manifestano in modo simile e sono caratterizzate da febbre moderata o alta, associata a malessere generale e frequente comparsa di eritema generalizzato maculopapulare, a partenza dalle estremità degli arti, in terza-quinta giornata. Sono causate da batteri della famiglia delle Rickettsiaceae (microrganismi intracellulari obbligati).
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11570/1434414
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact