Il problema Radon in Sicilia è, purtroppo, al momento poco considerato in quanto non è possibile avere una mappa completa che permetta di evidenziare le possibili aree a rischio. Gli AA hanno condotto uno studio sulle concentrazioni , in ambiente indoor, del gas Radon in un Comune montano della Sicilia. Dopo aver studiato la zona dove sorge l'edificio da un punto di vista geologico, è emerso che tutta l'area urbana si estende su una "zona a rischio" in quanto costituita dalle unità litologiche di substrato di Conglomerati di Limina. L'edificio preso in esame consta di due piani . Dopo aver eseguito delle operazioni preliminari atte ad identificare i locali in cui posizionare i rilevatori, abbiamo condotto le indagini all'interno dei locali Municipali utilizzando dei misuratori passivi a camera di ionizzazione. Sebbene molti ritengano la Sicilia non a rischio in base al fatto che ricade in una fascia dove vi sarebbe una bassa concentrazione di gas Radon, i nostri risultati, visti nel contesto microclimatico oltre che geologico fanno rilevare che si presentano diversi casi, come quello da noi illustrato, in cui è facile evidenziare che i dati da noi ottenuti risultano essere al di sopra della soglia considerata a rischio.

INDAGINE SULLA CONCENTRAZIONE DEL GAS RADON IN UN EDIFICIO COMUNALE DELLA SICILIA.

DENARO, Lucia;FARAONE, Venera;RUELLO, Elisa Venera;SCARMATO, Assunta;RUGGERI, Pietro Antonio
2005

Abstract

Il problema Radon in Sicilia è, purtroppo, al momento poco considerato in quanto non è possibile avere una mappa completa che permetta di evidenziare le possibili aree a rischio. Gli AA hanno condotto uno studio sulle concentrazioni , in ambiente indoor, del gas Radon in un Comune montano della Sicilia. Dopo aver studiato la zona dove sorge l'edificio da un punto di vista geologico, è emerso che tutta l'area urbana si estende su una "zona a rischio" in quanto costituita dalle unità litologiche di substrato di Conglomerati di Limina. L'edificio preso in esame consta di due piani . Dopo aver eseguito delle operazioni preliminari atte ad identificare i locali in cui posizionare i rilevatori, abbiamo condotto le indagini all'interno dei locali Municipali utilizzando dei misuratori passivi a camera di ionizzazione. Sebbene molti ritengano la Sicilia non a rischio in base al fatto che ricade in una fascia dove vi sarebbe una bassa concentrazione di gas Radon, i nostri risultati, visti nel contesto microclimatico oltre che geologico fanno rilevare che si presentano diversi casi, come quello da noi illustrato, in cui è facile evidenziare che i dati da noi ottenuti risultano essere al di sopra della soglia considerata a rischio.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11570/1464333
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact