Il contributo fa parte del Convegno organizzato da C.S.R.D.C. (Centro di Studio e di Ricerca per la Dialettologia Calabrese ‘Aurelia D'Agostino’) e ricolloca in maniera originale, su nuove posizioni, il problema scientifico e sociopolitico del romaico aspromontano, relegando ad acta le posizioni del Rohlfs, dimostrando come valida la tesi della deuteroellenizzazione, ma soprattutto prospettando una serie di soluzioni sia sul piano della ricerca scientifica che su quello dell'inquadramento politico del problema della salvaguardia nella pospettiva europa delle minoranze linuistiche

Il romaico aspromontano: stato della ricerca e rapporti tra accademia, istituzioni e territorio, in P. Radici Colace (a cura di), Atti del I Convegno Internazionale. Le minoranze linguistiche in Calabria: proposte per la difesa di identità etnico-culturali neglette

COLACE, Paola
2000

Abstract

Il contributo fa parte del Convegno organizzato da C.S.R.D.C. (Centro di Studio e di Ricerca per la Dialettologia Calabrese ‘Aurelia D'Agostino’) e ricolloca in maniera originale, su nuove posizioni, il problema scientifico e sociopolitico del romaico aspromontano, relegando ad acta le posizioni del Rohlfs, dimostrando come valida la tesi della deuteroellenizzazione, ma soprattutto prospettando una serie di soluzioni sia sul piano della ricerca scientifica che su quello dell'inquadramento politico del problema della salvaguardia nella pospettiva europa delle minoranze linuistiche
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11570/1583225
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact