IL TRATTAMENTO CON F.E.A. NEI POLITRAUMATIZZATI CON FRATTURE DI FEMORE E TIBIA