L’A., dopo avere esaminato gli orientamenti della giurisprudenza e della dottrina in ordine alla questione della esatta determinazione dei beneficiari ex art. 22 St. lav., evidenzia che l’esigenza di tutela dell’affidamento dell’imprenditore, da una parte, e la prassi delle relazioni industriali, imperniata su criteri prettamente sostanziali, dall’altra, inducono ad assumere la effettività del ruolo ricoperto dal lavoratore all’interno della struttura sindacale come criterio di delimitazione della sfera di applicazione soggettiva della disposizione in tema di trasferimento.

Sull'individuazione dei lavoratori beneficiari della tutela ex art. 22 St. lav

FERLUGA, Loredana
2004

Abstract

L’A., dopo avere esaminato gli orientamenti della giurisprudenza e della dottrina in ordine alla questione della esatta determinazione dei beneficiari ex art. 22 St. lav., evidenzia che l’esigenza di tutela dell’affidamento dell’imprenditore, da una parte, e la prassi delle relazioni industriali, imperniata su criteri prettamente sostanziali, dall’altra, inducono ad assumere la effettività del ruolo ricoperto dal lavoratore all’interno della struttura sindacale come criterio di delimitazione della sfera di applicazione soggettiva della disposizione in tema di trasferimento.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11570/1588299
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact