Povertà e assistenza nella Sicilia protobizantina