L’autrice, dopo aver analizzato i canali e le forme dell’autorappresentazione dell’aristocrazia senatoria occidentale, la cui opulenza è magistralmente fotografata nella descrizione di Olimpiodoro, che riporta cifre iperboliche circa la redditività delle proprietà sparse per orbem, si sofferma sulle modalità attraverso le quali, nella seconda metà del V secolo, gli aristocratici senatori romani, nonostante la contrazione delle proprie fortune patrimoniali e la riduzione degli effettivi spazi di controllo e gestione amministrativa, continuarono ad esercitare un’efficace azione di condizionamento nelle dinamiche economiche e politiche della pars Occidentis, anche dopo il fatidico 476.

Gruppi di potere e condizionamenti politici nel V secolo

CALIRI, Elena
2010-01-01

Abstract

L’autrice, dopo aver analizzato i canali e le forme dell’autorappresentazione dell’aristocrazia senatoria occidentale, la cui opulenza è magistralmente fotografata nella descrizione di Olimpiodoro, che riporta cifre iperboliche circa la redditività delle proprietà sparse per orbem, si sofferma sulle modalità attraverso le quali, nella seconda metà del V secolo, gli aristocratici senatori romani, nonostante la contrazione delle proprie fortune patrimoniali e la riduzione degli effettivi spazi di controllo e gestione amministrativa, continuarono ad esercitare un’efficace azione di condizionamento nelle dinamiche economiche e politiche della pars Occidentis, anche dopo il fatidico 476.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11570/1671380
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact