Nella monografia dal titolo “Del subcontratto. Tra potere regolativo delle parti e autonomia contrattuale derivata” dopo una premessa di carattere generale nella quale si ricostruisce l’evolversi dottrinale della fattispecie subcontrattuale nei suoi rapporti con il fenomeno del collegamento negoziale e con l’istituto della cessione del contratto, si compie una analisi dettagliata di tutte le figure di subcontratto legalmente tipizzate e di quelle solo socialmente tipizzate al fine di individuare gli elementi costanti e variabili (o accidentali) che caratterizzano le varie figure subcontrattuali. L'autrice propone una nuova lettura del subcontratto, ricostruendo il fenomeno quale esercizio di un’autonomia contrattuale che, in ragione dello stretto collegamento con l’assetto di interessi divisato nel contratto base, qualifica come autonomia contrattuale derivata <<unilaterale>> alla quale applica, con i dovuti correttivi, la disciplina generale del contratto. Si rileva, più specificamente, che non ogni atto di autonomia <<unilaterale>> costituisce esplicazione di autonomia derivata (come nel subcontratto), poiché vi sono atti di autonomia che, pur se <<unilaterali>>, sono sempre atti di autonomia di primo livello (o originaria). Questa diversa fenomenologia è possibile rilevarla proprio con riferimento al rapporto intercorrente tra subcontratto e negozi di cessione (del credito e del contratto). Tale proposta ricostruttiva consente all'autrice di inquadrare sistematicamente le diverse figure di subcontratto (siano esse totali, parziali, proprie o improprie) attraverso la catalogazione di interessi omogenei ai quali far corrispondere, secondo gli orientamenti di scuola, situazioni giuridiche omologhe, e di individuare una regolamentazione giuridica comune delle varie fattispecie subcontrattuali.

Del subcontratto. Tra potere regolativo delle parti ed autonomia contrattuale derivata

TOMMASINI, Maria
2005

Abstract

Nella monografia dal titolo “Del subcontratto. Tra potere regolativo delle parti e autonomia contrattuale derivata” dopo una premessa di carattere generale nella quale si ricostruisce l’evolversi dottrinale della fattispecie subcontrattuale nei suoi rapporti con il fenomeno del collegamento negoziale e con l’istituto della cessione del contratto, si compie una analisi dettagliata di tutte le figure di subcontratto legalmente tipizzate e di quelle solo socialmente tipizzate al fine di individuare gli elementi costanti e variabili (o accidentali) che caratterizzano le varie figure subcontrattuali. L'autrice propone una nuova lettura del subcontratto, ricostruendo il fenomeno quale esercizio di un’autonomia contrattuale che, in ragione dello stretto collegamento con l’assetto di interessi divisato nel contratto base, qualifica come autonomia contrattuale derivata <> alla quale applica, con i dovuti correttivi, la disciplina generale del contratto. Si rileva, più specificamente, che non ogni atto di autonomia <> costituisce esplicazione di autonomia derivata (come nel subcontratto), poiché vi sono atti di autonomia che, pur se <>, sono sempre atti di autonomia di primo livello (o originaria). Questa diversa fenomenologia è possibile rilevarla proprio con riferimento al rapporto intercorrente tra subcontratto e negozi di cessione (del credito e del contratto). Tale proposta ricostruttiva consente all'autrice di inquadrare sistematicamente le diverse figure di subcontratto (siano esse totali, parziali, proprie o improprie) attraverso la catalogazione di interessi omogenei ai quali far corrispondere, secondo gli orientamenti di scuola, situazioni giuridiche omologhe, e di individuare una regolamentazione giuridica comune delle varie fattispecie subcontrattuali.
Pubblicazioni della Facoltà di giurisprudenza dell'Università degli studi di Catanzaro Magna Graecia
9788849511123
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11570/1704171
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact