Le dottrine non scritte. Giovanni Reale: “Per una nuova interpretazione di Platone”