La rigidità arteriosa come marker di aterosclerosi subclinica nella malattia di Kawasaki: studio con E-tracking