Precoci alterazioni aterosclerotiche vascolari nei pazienti acromegalici