La monografia prende in esame tutte le monete dagli scavi effettuati tra il 1937 e il 2007 dalla Missione Italiana dell'Istituto Papirologico "G. Vitelli" di Firenze nel sito della città romana di Antinoupolis in Egitto, fondata dall'imperatore Adriano nel 130 d.C. sul sito di una precedente cittadina di epoca ellenistica. Oltre gli esemplari da scavo, sono stati oggetto di pubblicazione anche i tesoretti monetali rinvenuti dalla Missione.Il gran numero di monete rinvenute ha permesso di dedicare un capitolo anche la circolazione monetale del Medio Egitto tra il IV e il IX sec. e di indagare su alcune emissioni realizzate da una zecca localizzata ad Antinoupolis stessa. I tre ripostigli trattati hanno caratteristiche completamente diverse fra loro: il più antico è composto da imitazioni locali fuse di folles di Costantino, Licinio e i rispettivi figli; il secondo, con folles di tutti gli imperatori bizantini fino a Eraclio, è stato disperso all'arrivo dei conquistatori arabi; il terzo contiene piccoli nummi rinvenuti nei resti di un braciere accanto a un contenitore in materiale refrattario. Lo studio degli esemplari provenienti dagli scavi ha permesso di riconsiderare la cronologia relativa e assoluta delle serie monetali bizantine di VI e VII secolo e di comprendere come il Medio e l'Alto Egitto abbiano avuto una circolazione monetale molto diversa rispetto ad altre aree, quali la penisola del Sinai e il Delta del Nilo. Particolare attenzione è stata prestata alla stretta connessione fra esemplari monetali e gli strati archeologici in cui sono stati rinvenuti, offrendo dati per una datazione più corretta anche della ceramica tardoantica associata. I risultati degli scavi consentono di offrire una soluzione per la serie a leggenda PAN, estremamente rara nel resto dell'Egitto, e mai rinvenuta fuori dai suoi confini. La grande abbondanza di tale tipo di monete rinvenuta nel corso dei decenni autorizza a ipotizzare la probabile fattura locale qualche decennio dopo la conquista araba.

Le monete della Necropoli Nord di Antinoupolis (1937-2007)

CASTRIZIO, Eligio Daniele
2010

Abstract

La monografia prende in esame tutte le monete dagli scavi effettuati tra il 1937 e il 2007 dalla Missione Italiana dell'Istituto Papirologico "G. Vitelli" di Firenze nel sito della città romana di Antinoupolis in Egitto, fondata dall'imperatore Adriano nel 130 d.C. sul sito di una precedente cittadina di epoca ellenistica. Oltre gli esemplari da scavo, sono stati oggetto di pubblicazione anche i tesoretti monetali rinvenuti dalla Missione.Il gran numero di monete rinvenute ha permesso di dedicare un capitolo anche la circolazione monetale del Medio Egitto tra il IV e il IX sec. e di indagare su alcune emissioni realizzate da una zecca localizzata ad Antinoupolis stessa. I tre ripostigli trattati hanno caratteristiche completamente diverse fra loro: il più antico è composto da imitazioni locali fuse di folles di Costantino, Licinio e i rispettivi figli; il secondo, con folles di tutti gli imperatori bizantini fino a Eraclio, è stato disperso all'arrivo dei conquistatori arabi; il terzo contiene piccoli nummi rinvenuti nei resti di un braciere accanto a un contenitore in materiale refrattario. Lo studio degli esemplari provenienti dagli scavi ha permesso di riconsiderare la cronologia relativa e assoluta delle serie monetali bizantine di VI e VII secolo e di comprendere come il Medio e l'Alto Egitto abbiano avuto una circolazione monetale molto diversa rispetto ad altre aree, quali la penisola del Sinai e il Delta del Nilo. Particolare attenzione è stata prestata alla stretta connessione fra esemplari monetali e gli strati archeologici in cui sono stati rinvenuti, offrendo dati per una datazione più corretta anche della ceramica tardoantica associata. I risultati degli scavi consentono di offrire una soluzione per la serie a leggenda PAN, estremamente rara nel resto dell'Egitto, e mai rinvenuta fuori dai suoi confini. La grande abbondanza di tale tipo di monete rinvenuta nel corso dei decenni autorizza a ipotizzare la probabile fattura locale qualche decennio dopo la conquista araba.
Scavi e Materiali
9788887829440
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11570/1904171
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact