Di alcune vicende dei manoscritti di Lorenzo Calogero e dell'amicizia del Poeta con il Filosofo del diritto Rodolfo De Stefano