Lo scritto si prefigge di esaminare alcuni argomenti, di significativo rilievo teorico-pratico, che emergono dalla disciplina riformata sui concordati delle società. L'indagine prende le mosse dallo studio della posizione dei creditori, per poi affrontare la problematica dei poteri del tribunale, nella fase di ammissione di concordati preventivo e fallimentare; prosegue, in seguito, con l'analisi dei criteri di formazione delle classi nelle proposte concordatarie, per poi concludere con l'interpretazione del divieto di alterare l'ordine delle cause di prelazione.

Struttura finanziaria, classi dei creditori e ordine delle prelazioni nei concordati delle società

GUERRERA, Fabrizio
2010

Abstract

Lo scritto si prefigge di esaminare alcuni argomenti, di significativo rilievo teorico-pratico, che emergono dalla disciplina riformata sui concordati delle società. L'indagine prende le mosse dallo studio della posizione dei creditori, per poi affrontare la problematica dei poteri del tribunale, nella fase di ammissione di concordati preventivo e fallimentare; prosegue, in seguito, con l'analisi dei criteri di formazione delle classi nelle proposte concordatarie, per poi concludere con l'interpretazione del divieto di alterare l'ordine delle cause di prelazione.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11570/1906177
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact