I fondamenti antropologici del Rorschach: fra clinica e interiorizzazione del Super-io culturale