La violenza di genere tra radici storiche e forme plurali di contrasto