Il lavoro focalizza l’attenzione sulla descrizione di una metodologia per la pianificazione e la gestione delle emergenze dovute a scenari incidentali originati da azioni terroristiche mediante l’ausilio di un sistema GIS. La gestione del rischio terrorismo, per la complessità e l’eterogeneità delle valutazioni coinvolte, richiede una metodologia sistematica e strutturata che permetta una analisi esaustiva delle possibili modalità di attacco e delle vulnerabilità che il sistema analizzato presenta. Quando si verifica un evento incidentale è necessario intervenire il più velocemente possibile per ridurne le conseguenze sulla popolazione eventualmente coinvolta. Il tempo di evoluzione degli eventi incidentali è un parametro essenziale per la gestione del rischio, particolarmente in fase di emergenza. Lo studio dell’evoluzione di un evento incidentale non è il solo obiettivo del presente lavoro. La conoscenza del territorio ed una completa visualizzazione di ciò che accade e di come si evolve all’interno dei confini dell’area attenzionata diventa fondamentale per ridurre ulteriormente i tempi di intervento. Per questa ragione, un altro obiettivo del lavoro è stata la definizione dell’evoluzione dell’evento incidentale su una mappa georeferenziata.

La gestione dell’emergenze conseguenti ad azioni terroristiche nel trasporto di merci pericolose con l’utilizzo di “geoeventi”

MILAZZO, Maria Francesca
;
LISI, ROBERTO;
2008

Abstract

Il lavoro focalizza l’attenzione sulla descrizione di una metodologia per la pianificazione e la gestione delle emergenze dovute a scenari incidentali originati da azioni terroristiche mediante l’ausilio di un sistema GIS. La gestione del rischio terrorismo, per la complessità e l’eterogeneità delle valutazioni coinvolte, richiede una metodologia sistematica e strutturata che permetta una analisi esaustiva delle possibili modalità di attacco e delle vulnerabilità che il sistema analizzato presenta. Quando si verifica un evento incidentale è necessario intervenire il più velocemente possibile per ridurne le conseguenze sulla popolazione eventualmente coinvolta. Il tempo di evoluzione degli eventi incidentali è un parametro essenziale per la gestione del rischio, particolarmente in fase di emergenza. Lo studio dell’evoluzione di un evento incidentale non è il solo obiettivo del presente lavoro. La conoscenza del territorio ed una completa visualizzazione di ciò che accade e di come si evolve all’interno dei confini dell’area attenzionata diventa fondamentale per ridurre ulteriormente i tempi di intervento. Per questa ragione, un altro obiettivo del lavoro è stata la definizione dell’evoluzione dell’evento incidentale su una mappa georeferenziata.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11570/1908352
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact