Il disegno della città come riflesso o desiderio di un'armonia perduta o mai raggiunta