La città è da sempre il luogo deputato al commercio, infatti “città” e “commercio” hanno un nesso inscindibile che spesso rende difficile la lettura delle relazioni di causa-effetto che riguardano i processi di trasformazione degli spazi urbani legati alle differenti tipologie commerciali. Tuttavia, se in passato gli spazi del commercio si modellavano sulle rigide morfologie del costruito urbano, oggi proiettano la città oltre se stessa, generando, specie nei suburbi, architetture globalizzanti, finalizzate allo shopping e al loisir, tipiche espressioni della città post-moderna. Il ruolo del commercio negli spazi urbani non è solo economico e sociale, ma anche politico. Nella società dei consumi, infatti, il valore politico di questi spazi è enormemente aumentato ed è per questo che le due funzioni, quella commerciale e quella turistica, diventano tra loro sempre più complementari, addirittura indispensabili, in grado, entrambe, di rigenerare e veicolare la percezione che della città hanno i residenti e i turisti. La ricerca si pone l’obiettivo di evidenziare i processi di trasformazione urbana che, attraverso le politiche di riqualificazione degli spazi commerciali e di valorizzazione turistica, hanno interessato, negli ultimi anni, la città di Reggio Calabria. Politiche in linea con quelle adottate, dall’ultimo decennio dello scorso secolo, da altre realtà dinamiche del Mezzogiorno e che non hanno esitato ad autodefinirsi, nella città calabra dello Stretto, “modello Reggio”.

Commercio e turismo nelle politiche di rigenerazione urbana: Reggio Calabria, un modello mancato

DI BLASI, Elena;ARANGIO, ALESSANDRO
2013-01-01

Abstract

La città è da sempre il luogo deputato al commercio, infatti “città” e “commercio” hanno un nesso inscindibile che spesso rende difficile la lettura delle relazioni di causa-effetto che riguardano i processi di trasformazione degli spazi urbani legati alle differenti tipologie commerciali. Tuttavia, se in passato gli spazi del commercio si modellavano sulle rigide morfologie del costruito urbano, oggi proiettano la città oltre se stessa, generando, specie nei suburbi, architetture globalizzanti, finalizzate allo shopping e al loisir, tipiche espressioni della città post-moderna. Il ruolo del commercio negli spazi urbani non è solo economico e sociale, ma anche politico. Nella società dei consumi, infatti, il valore politico di questi spazi è enormemente aumentato ed è per questo che le due funzioni, quella commerciale e quella turistica, diventano tra loro sempre più complementari, addirittura indispensabili, in grado, entrambe, di rigenerare e veicolare la percezione che della città hanno i residenti e i turisti. La ricerca si pone l’obiettivo di evidenziare i processi di trasformazione urbana che, attraverso le politiche di riqualificazione degli spazi commerciali e di valorizzazione turistica, hanno interessato, negli ultimi anni, la città di Reggio Calabria. Politiche in linea con quelle adottate, dall’ultimo decennio dello scorso secolo, da altre realtà dinamiche del Mezzogiorno e che non hanno esitato ad autodefinirsi, nella città calabra dello Stretto, “modello Reggio”.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11570/1918035
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact